Facebook Youtube Twitter
Home   »   Tutto quello che c’è da s...

Tutto quello che c’è da sapere sulle meningiti batteriche

Negli ultimi mesi l’accavallarsi di notizie di cronaca sui casi di meningite ha destato un’eccessiva preoccupazione nella popolazione a fronte di una situazione epidemiologica sostanzialmente stabile. Infatti, anche tenendo conto dell’aumento di segnalazioni in Toscana, la frequenza della meningite in Italia è ben lontana dal configurare un’epidemia.
L’allarme meningite rappresenta una buona occasione per ribadire che, nell’ambito delle forme infettive, quelle a eziologia batterica hanno un ruolo rilevante dal punto di vista clinico e di sanità pubblica e che, in aggiunta, la stragrande maggioranza delle forme batteriche è prevenibile con i vaccini. D’altra parte, in assenza di profilassi vaccinale, la meningite si conferma una condizione grave (potenzialmente letale e a rischio di complicanze serie) in cui i trattamenti, pur disponibili, possono fallire sia per un ritardo nella diagnosi, sia per la mancata risposta.
Per soddisfare questi bisogni formativi il corso si concentra sulle meningiti da Neisseria meningitidis, Streptococcus pneumoniae ed Haemophilus influenzae. Riporta i dati epidemiologici aggiornati a livello italiano ed europeo, descrive la presentazione clinica, il processo diagnostico e gli interventi terapeutici, riporta le indicazioni sulla strategia vaccinale, aggiornate dal Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2017-2019 e incluse nei LEA, informa sulle modalità di notifica e sorveglianza.

Il corso è gratuito per medici e odontoiatri, cui si ricorda che, qualora non l’abbiano già fatto quest’anno, devono passare per il riconoscimento dalla pagina del portale FNOMCeO dedicata.
ll corso eroga 8 crediti ECM e sarà disponibile fino al 15 maggio 2018.

Medici e odontoiatri potranno anche scaricare gratuitamente l’ebook sulle meningiti nella pagina del sito FNOMCeO a questo link: clicca qui

Per aprire e leggere l'e-book in formato .epub è necessario avere installato sul proprio computer il software in grado di farlo. Coloro che non lo avessero devono scaricare il programma gratuito Calibre (https://calibre-ebook.com/download). Fatto ciò cliccando sull'icona il file si aprirà
Ufficio Ecm

Articolo pubblicato in: ecm-Fad

Via Ferdinando di Savoia 1 00196 ROMA    CF: 02340010582

Copyright 2012 FNOMCeO, tutti i diritti riservati.