Facebook Youtube Twitter
Home   »   DDL CONCORRENZA BLINDATO,...

DDL CONCORRENZA BLINDATO, DA AIO ANDI E CAO PARTE STRATEGIA UNITARIA A TUTELA DI PAZIENTI E ODONTOIATRI

In vista della futura approvazione alla Camera dei Deputati di un Disegno di legge sulla Concorrenza “blindato”, al quale pare non sarà possibile apporre ulteriori modifiche, il Presidente della Commissione Albo Odontoiatri Nazionale della FNOMCeO, Giuseppe Renzo, ed i Presidenti dei Sindacati Odontoiatrici AIO Fausto Fiorile e ANDI Gianfranco Prada si sono incontrati a Roma per condividere una strategia comune rispetto alle criticità tuttora presenti nelle posizioni del Legislatore e nel testo approvato dal Senato.

L’incontro segna l’inizio di una strategia comune e condivisa per incidere di più e meglio sull’attività legislativa in itinere.Ecco la dichiarazione congiunta dei tre Presidenti.

Aseguito della recente approvazione in Senato del DLL Concorrenza, la Professione tutta sente sempre più forte la necessità di un’azione comune per la difesa della professione, ma soprattutto per la tutela della salute dei cittadini messa sempre più a rischio dal dilagare di una “culturacommerciale” che sta pericolosamente permeando l’Odontoiatria italiana. 

Lavoreremo uniti e con determinazione per salvaguardare un modello di Odontoiatria che in Italia è da sempre caratterizzato per un forte legame tra Medico e Paziente, elemento essenziale per poter offrire una cura di qualità.

Abusivismo,società di capitali e professione, pubblicità sanitaria, tariffari minimi di garanzia, sostenibilità delle cure e detraibilità delle spese, piano di prevenzione nazionale, sono solo alcuni degli argomenti caldi che abbiamo fissato in agenda. Mai come in questo momento storico serve unità di tutta la professione!

Presidente CAO - Giuseppe Renzo
Presidente ANDI - Gianfranco Prada
Presidente AIO - Fausto Fiorile



Redazione

Articolo pubblicato in: Comunicati News

Via Ferdinando di Savoia 1 00196 ROMA    CF: 02340010582

Copyright 2012 FNOMCeO, tutti i diritti riservati.