Facebook Youtube Twitter
Home   »   Omeopatia, Fnomceo: “La r...

Omeopatia, Fnomceo: “La risposta è nel Codice”

Chersevani_primo_piano_
“In questo contesto tragico e confuso, molti si sentono in questi giorni chiamati a parlare di omeopatia e di medicine non convenzionali. Pur comprendendo le motivazioni di tutti - e invitando a mantenere i toni sommessi per non dimenticare la tragedia e rispettare il dolore della famiglia di Francesco -  in relazione ad alcuni titoli fuorvianti apparsi sulla stampa, la Fnomceo ci tiene a precisare che la sua posizione sulle Medicine non Convenzionali è quella espressa all’Articolo 15 del Codice di Deontologia Medica: “Sistemi e metodi di prevenzione, diagnosi e cura non convenzionali - Il medico può prescrivere e adottare, sotto la sua diretta responsabilità, sistemi e metodi di prevenzione, diagnosi e cura non convenzionali  nel rispetto del decoro e della dignità della professione.
Il medico non deve sottrarre la persona assistita a trattamenti scientificamente fondati e di comprovata efficacia.
Il medico garantisce sia la qualità della propria formazione specifica nell’utilizzo dei sistemi e dei metodi non convenzionali, sia una circostanziata informazione per l’acquisizione del consenso.
Il medico non deve collaborare né favorire l’esercizio di terzi non medici nelle discipline non convenzionali riconosciute quali attività esclusive e riservate alla professione medica”.


Roberta Chersevani – Presidente Fnomceo

Ufficio Stampa FNOMCeO

Articolo pubblicato in: Comunicati News

Via Ferdinando di Savoia 1 00196 ROMA    CF: 02340010582

Copyright 2012 FNOMCeO, tutti i diritti riservati.