Facebook Youtube Twitter
Home   »   FOCUS IN WOUND CARE A POR...

FOCUS IN WOUND CARE A PORDENONE

Con il patrocinio, tra gli altri, di FNOMCeO e OMCeO-PN, il 23 giugno 2017 si terrà, presso la Sala Zuliani di “Pordenonefiere”, a Pordenone in Viale Treviso 1, il convegno “ FOCUS IN WOUND CARE. Management del dolore e dell’infezione secondo la best practice”, organizzato dall’AIUC (ASSOCIAZIONE ITALIANA ULCERE CUTANEE ONLUS, http://www.aiuc.it/it/) come evento formativo 2017.

Davvero molto intenso e articolato il programma (vedi) di questo corso che nasce, non a caso, proprio dalle opinioni espresse dai soci AIUC nelle survey inerenti i bisogni formativi per l’anno in corso. Tra le diverse proposte quelle che hanno raggiunto una maggiore richiesta sono state quelle che richiedevano conoscenze specifiche su dolore e infezioni, denotando tra l’altro come l’approccio alle lesioni richieda ormai non soltanto l’attenzione alle problematiche legate alle ulcere ma anche la capacità professionale di gestire tematiche che investono la sfera fisica e psichica dell’ammalato.

Il corso è articolato in due sessioni, ognuna delle quali sarà preceduta da role playing attraverso i quali verranno evidenziate le problematiche che dolore e infezione pongono nella gestione del wound care.

Come ha comunicato l’AIUC, “In Italia, la legge 38 del 15 marzo 2010 ha dato un notevole impulso all’implementazione di servizi dedicati al trattamento del dolore ed attualmente tale sintomo viene considerato fondamentale anche dall’OMS al punto che è ritenuto il 5° parametro vitale e come tale è obbligatoria la sua rilevazione. Il controllo della sintomatologia algica è uno dei principali fattori che spinge il malato con lesione cronica cutanea nelle strutture sanitarie.

Il problema appare ancora più grave se consideriamo che la maggior parte dei pazienti sono anziani, affetti già da altre patologie con una qualità di vita spesso non buona. Un approccio eziopatogenetico sbagliato e una cattiva gestione della lesione non solo non determinano una riduzione della sintomatologia dolorosa, ma in molti casi, la incrementano.

Il dolore rappresenta un elemento discriminante nella diagnosi differenziale delle ulcere degli arti inferiori: il suo esordio, le esacerbazioni o la diminuzione con i cambiamenti di posizione dell’arto rappresentano un faro nell’orientamento diagnostico delle stesse”.

Il corso ha quindi la finalità di promuovere l’approccio più corretto alla gestione del problema dolore e infezione implementando comportamenti adeguati nei confronti del paziente per mettere in campo il trattamento più efficace attraverso una valutazione multimodale e multidisciplinare.

Redazione

Articolo pubblicato in: News

Via Ferdinando di Savoia 1 00196 ROMA    CF: 02340010582

Copyright 2012 FNOMCeO, tutti i diritti riservati.