Facebook Youtube Twitter
Home   »   Comunicare in sanità: re...

Comunicare in sanità: relazione di cura e cura della relazione

Camici

La comunicazione in medicina riveste una peculiare rilevanza in considerazione della molteplicità degli elementi umani, tecnologici, organizzativo/gestionali che interagiscono nel sistema sanitario, nel quale la comunicazione tra i pazienti e i professionisti e tra gli stessi professionisti, in qualsiasi setting assistenziale, è un fattore sostanziale - afferma il Presidente FNOMCeO Roberta Chersevani.
Il Codice di Deontologia medica pone particolare attenzione alla questione della comunicazione: all’articolo 20, “Relazione di cura”,  si afferma a chiare lettere che il tempo della comunicazione va considerato quale tempo di cura, proprio a voler rimarcare quale elemento costitutivo di un corretto percorso terapeutico il momento dello scambio, dell’incontro, dell’affidamento e della presa in carico, tutti passaggi che vengono percorsi nel momento comunicativo. È un principio che la Consulta Deontologica nazionale ha voluto inserire con particolare attenzione nel rinnovato Codice, quale presa d’atto di una realtà sociale e professionale in evoluzione. Ecco quindi che il ruolo del comunicatore è divenuto fondamentale, soprattutto in Sanità, così come fondamentale è il percorso di formazione che il comunicatore deve seguire per operare a vantaggio della società e della comunità dei pazienti e di quelli ammalati in particolare.

Così come la Relazione di Cura è una prerogativa della Professione medica, altrettanto lo è la cura della relazione- prosegue Roberto Monaco- Presidente Omceo Siena.
L’Alleanza con i cittadini non deve solo consistere nell’Alleanza terapeutica, ma deve inglobare un’Alleanza strategica che veda nella Comunicazione il vero momento di incontro e di crescita comune. In questo disegno di crescita comune, i Media rivestono un ruolo fondamentale: non solo quello di anello di congiunzione tra i Cittadini e i Medici, non solo quello di mediatori e interpreti delle informazioni, ma quello di attori e parti dell’Alleanza stessa. L'obiettivo è quello di porre le basi per un lavoro di squadra tra Medici, Ricercatori, Istituzioni e Giornalisti per la diffusione – in maniera responsabile, civile e disinteressata - di una cultura della salute fondata sulle migliori e più aggiornate evidenze scientifiche”.

In allegato il programma dell'evento accreditato per medici e giornalisti.




Redazione

Articolo pubblicato in: Gli eventi degli Ordini News

Via Ferdinando di Savoia 1 00196 ROMA    CF: 02340010582

Copyright 2012 FNOMCeO, tutti i diritti riservati.