26 novembre: 1° Congresso dei Sanitari del CAI

1° Congresso dei Sanitari del CAI

26 novembre 2022

Centro Sociale “A. Montanari” Bologna

Il Congresso rappresenta un evento molto significativo, si potrebbe definire epocale: per la prima volta tutti i Medici e più in generale i Sanitari del Club Alpino Italiano sono chiamati a ritrovarsi per un momento di reciproca conoscenza, di confronto e di proposte.

Organizzato e promosso dalla Commissione Centrale Medica (CCM) attualmente in carica, sono invitati i Componenti delle passate Commissioni, i membri degli Organi Tecnici Periferici (OTTO Medica regionali e sezionali) e tutte le Socie e i Soci che siano interessati alla Medicina di montagna e vogliano conoscere, per questo ambito, le attività e gli scopi del Sodalizio.

Invitati il Comitato Direttivo e i Consiglieri Centrali, i Gruppi Regionali e gli Organi Tecnici Centrali del CAI.

Sotto il titolo “Visioni, idee, progetti”, la CCM si presenta e spiega, attraverso le voci dei suoi Componenti, quanto è stato fatto nell’ultimo triennio, quanto rimane da fare e quelli che sono i progetti in essere e quelli futuri.

Con i presupposti della trasversalità e della condivisione di obiettivI comunI, le relazioni del mattino vedono la presenza:

  • della Direzione Medica del CNSAS

  • dell’esperienza dell’Ambulatorio di Medicina di montagna di Aosta

  • della professionalità dell’Istituto per la Medicina d’Emergenza in montagna (EURAC)

  • della Società Italiana di Medicina di Montagna (SIMeM).

  • del Corso post-Laurea di Medicina di Montagna dell’Università di Padova e del Master

Mountain Emergency Medicine” dell’Università dell’Insubria.

A fine mattinata la presenza del Prof. Giuseppe Miserocchi con la presentazione del suo ultimo libro “Sfiorare il cielo” , edito dal CAI.

Dopo la pausa pranzo, un intervento del Presidente di Slow Medicine con il progetto di “Montagna slow” : per una medicina sobria, rispettosa e giusta.

Dopodiché la tavola rotonda per dar voce alle Commissioni periferiche, così capaci di apportare competenze ed esperienze in ambito regionale e sezionale.

Una breve relazione del Presidente della CCM, seguita da uno spazio destinato alla discussione, chiuderà i lavori, con un arrivederci al prossimo anno.

Autore: Redazione

Documenti allegati:

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582

Impostazioni dei Cookie.