A Firenze un luogo della memoria per medici e infermieri morti per Covid

Mercoledì 15 luglio, alle ore 11, presentazione di una iniziativa permanente

Insieme Opera di Santa Croce e Comunità francescana, FEC, Comune di Firenze, Ordini dei medici e degli infermieri


Firenze, 13 luglio 2020 – Sarà custodito e valorizzato in Santa Croce, luogo della memoria collettiva del Paese, l’impegno e il sacrificio di medici, infermieri e operatori sanitari – donne e uomini – che hanno perso la vita in Italia per salvare migliaia di vite umane e combattere il Covid 19.

Nel complesso monumentale verrà realizzata una iniziativa permanente che verrà presentata mercoledì 15 luglio, alle ore 11, nel primo chiostro.

Il progetto è promosso dall’Opera di Santa Croce, Comunità dei Frati Minori Conventuali, Fondo Edifici di Culto (FEC), Comune di Firenze in collaborazione con la Federazione nazionale Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI) e la Federazione Nazionale Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO).

L’iniziativa sarà illustrata da Irene Sanesi, presidente dell’Opera di Santa Croce, padre Paolo Bocci, rettore della basilica, Anna Chiti Batelli in rappresentanza del Prefetto e del Fondo Edifici di Culto, Tommaso Sacchi, assessore alla Cultura del Comune di Firenze, Barbara Mangiacavalli, presidente di FNOPI, Teresita Mazzei, presidente dell’Ordine dei medici di Firenze in rappresentanza di FNOMCeO.

 

Photo Credits: http://www.santacroceopera.it

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582