• Home
  • Comunicati
  • A Giardini Naxos (ME) il summit della professione medica e odontoiatrica

A Giardini Naxos (ME) il summit della professione medica e odontoiatrica

I massimi esponenti della professione medica e di quella odontoiatrica, i 106 presidenti degli Ordini dei Medici e i 106 delle Commissioni Albo Odontoiatri delle province italiane, riuniti insieme in sessione plenaria: è quanto avverrà sabato 30 settembre all’Hotel Hilton di Giardini Naxos (ME), con il Convegno “Autonomia professionale: libertà responsabile nell’interesse della salute dei cittadini o medicina amministrata nell’interesse degli obiettivi aziendali?”. È la prima volta che le due professioni si trovano riunite, al di fuori delle tre Conferenze Nazionali, quella di Fiuggi (2008), di Roma (2010) e di Rimini (2016).

“Il fatto che i due Consigli nazionali, quello dei Medici e quello degli Odontoiatri si riuniscano in contemporanea non è solo simbolico – afferma il presidente della Commissione Albo Odontoiatri (Cao) nazionale, Giuseppe Renzo -: siamo due professioni, ma un’unica Federazione, i valori ma anche i problemi sono gli stessi e nessuno di noi può voltarsi dall’altra parte quando l’altro gli chiede sostegno”.

Quella di Giardini Naxos sarà una tre giorni, che prenderà il via domani pomeriggio, 28 settembre, con la riunione del Comitato Centrale, l’Organo di Governo della Fnomceo, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e dei Gruppi di Lavoro dell’Odontoiatria.

L’indomani,, 29 settembre, si riuniranno invece, in contemporanea, il Consiglio Nazionale della Fnomceo e quello della Cao, oltre all’Osservatorio Giovani Professionisti. Importanti gli Ordini del Giorno, che vedranno per Fnomceo, tra gli altri argomenti, l’approvazione dei Bilanci e la presentazione del “Progetto Anagrafica” in collaborazione con Enpam.

“Siamo in una fase evolutiva – spiega il vicepresidente Fnomceo, Maurizio Scassola – Abbiamo sempre condiviso con Enpam una visione strategica sulla Professione. Ora con questo Progetto rilanceremo questa collaborazione istituzionale, finalizzata a fornire ai colleghi servizi sartoriali, ritagliati e cuciti intorno alle loro specifiche esigenze”.

Al settore Legislativo sarà invece dedicata l’Assemblea Cao: si parlerà infatti della Legge Concorrenza, da poco in vigore, del DDL Lorenzin sulla riforma degli Ordini delle Professioni Sanitarie, che pare in via di approvazione, della Legge Gelli-Bianco sulla Responsabilità professionale, per la quale stanno arrivando i Decreti attuativi.

A conclusione della tre giorni, sabato 30 settembre, il Convegno, che “tirerà le somme” di quanto sin qui detto.

“Ma non sarà un ‘parlarsi addosso’ – continua Renzo -: abbiamo voluto ascoltare come ci vedono ‘gli altri’ affidandoci ai massimi esperti di Legge, Economia, Comunicazione”.

A mettere il sigillo alla manifestazione sarà proprio l’Informazione, con la cerimonia di assegnazione dei premi giornalistici “Good Writing”, che, offerti dall’Ordine di Messina, saranno, in questa prima edizione, dedicati all’Odontoiatria.

“I giornalisti sono nostri alleati nella diffusione della buona informazione – conclude il presidente dell’Ordine dei Medici di Messina, e componete del Comitato Centrale Fnomceo, Giacomo Caudo -. Siamo orgogliosi che proprio la nostra provincia veda unite per la prima volta le tre professioni, quella del Medico, quella dell’Odontoiatra, quella del Giornalista, accumunate da principi deontologici simili, pur nelle peculiarità di ciascuno”.

Autore: Redazione FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582