A Varese la Festa del laureato in Medicina e Chirurgia

Sabato 20 ottobre 2018 si è svolta a Varese, presso l’Aula Magna Granero Porati del Campus di Bizzozero, in prossimità della festività di San Luca, patrono dei medici, la Festa del laureato in Medicina e Chirurgia organizzata
dall’Università degli Studi dell’Insubria e dall’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Varese, un momento d’incontro tra medici di ieri e domani. Durante la cerimonia, infatti, i neolaureati dell’Università dell’Insubria hanno prestato giuramento ed è stata consegnata una medaglia ai medici che hanno conseguito la laurea cinquant’anni fa.

Nella seconda parte della giornata la celebrazione si è spostata a Duno, dove si trova il Tempio del Medico d’Italia, costruito nel 1938 per volontà di Monsignor Carlo Cambiano della Diocesi di Como. Nel 1940 è stato inaugurato anche il Sacrario attiguo, dove – sulla targa che ricorda i medici che hanno perso la vita nell’esercizio della professione – sabato sono stati aggiunti i nomi del cardiologo Walter Bucci, morto il 24 gennaio 2017 nello schianto dell’elicottero del 118 sul quale prestava servizio durante le operazioni di soccorso all’Hotel Rigopiano, e della dottoressa Ester Pasqualoni di Teramo.

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582