• Home
  • Archivio
  • “Ambiente e salute” Conferenza Internazionale a Salsomaggiore

“Ambiente e salute” Conferenza Internazionale a Salsomaggiore

L’ISDE Italia – Associazione Medici per l’Ambiente ha promosso la Conferenza Internazionale “Ambiente e salute” in programma dal 18 al 20 aprile presso il Grand Hotel Terme Astro di Salsomaggiore (Parma).

“L’iniziativa – come ha dichiarato Roberto Romizi, Presidende Isde –  nasce come naturale conseguenza dei lavori dell’Assemblea ISDE di Vienna nel corso della quale venne accettata la proposta di promuovere, a livello internazionale, la progettualità realizzata da FNOMCeO e ISDE in Italia per affermare il ruolo e le responsabilità della categoria medica nella tutela dell’ambiente per il diritto alla salute, partendo dai Paesi in cui sono presenti i membri del Comitato Direttivo dell’ISDE”. 

In sintesi nel documento congiunto FNOMCeO e ISDE Italia chiedeno:
a) che i medici siano in prima fila nella valutazione e comunicazione del rischio, nella promozione di progetti integrati di prevenzione primaria, nella formazione, nella valutazione d’impatto ambientale e sanitario di piani, programmi e degli strumenti di pianificazione urbanistici, nella verifica di efficacia dei provvedimenti adottati. A questo fine i medici si propongono per il supporto tecnico-sanitario ai vari livelli di governo (nazionale, regionale e locale) che esercitano competenze politico-amministrative, normative e regolamentari, nei vari processi di pianificazione che incidono sulla salute collettiva (…).
b) la predisposizione di un piano d’azione condiviso, da portare avanti in maniera sistematica su tutto il territorio nazionale, che comprenda attività di formazione informazione (distribuzione di materiali informativi negli studi e nei presidi medici sui rischi derivanti dall’inquinamento atmosferico, interventi nelle scuole per sensibilizzare insegnanti e genitori), attività di coordinamento di tutte le figure mediche del territorio (Medici di Medicina Generale, Pediatri di famiglia, Medici che lavorano nei Dipartimenti di prevenzione o comunque nei settori della sanità pubblica, epidemiologi, ospedalieri ecc.), pressione nei confronti delle istituzioni locali per una valutazione dell’impatto sulla salute delle scelte di tipo urbanistico in senso lato.

In allegato un’intervista in cui abbiamo chiesto al Vicepresidente della FNOMCeO, Maurizio Benato, una anticipazione dei contenuti della sua relazione su “I valori della professione per la tutela dell’ecosistema della vita” che terrà nella giornata inaugurale del convegno.


 

Autore: Redazione FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582