• Home
  • News
  • AMSI, UMEM, Co-Mai e UXU. Sul coronavirus adesione e sostegno alle iniziative del Ministero della Salute e FNOMCeO, anche dando informazioni in multilingue tramite lo Sportello Online

AMSI, UMEM, Co-Mai e UXU. Sul coronavirus adesione e sostegno alle iniziative del Ministero della Salute e FNOMCeO, anche dando informazioni in multilingue tramite lo Sportello Online

Foad Aodi: gli immigrati non portano Coronavirus. Vergognoso strumentalizzare anche sulla salute di chi soffre e sull’epidemia.


Così, l’associazione medici di origine straniera in Italia (AMSI), l’Unione Medica Euro Mediterranea (UMEM), il Movimento Internazionale transculturale interprofessionali Uniti per Unire (UXU) e la comunità del mondo arabo in Italia (Co-Mai) sostengono e divulgano il manifesto con i dieci comportamenti da seguire, rivolto a tutte le associazioni e comunità di origine straniera in Italia, intensificando la prevenzione, la comunicazione e l’informazione corretta in tutte le lingue, senza creare allarmismi e slogan anti immigrati per fini politici e razzisti.

“Oramai è stato confermato in tutti gli studi scientifici e quelli dell’AMSI e UMEM che gli immigrati non portano malattie ma si ammalano dopo il loro arrivo in Italia per motivi ansioso-depressivi, economici, lavorativi e abitativi. È molto grave da parte di alcuni politici alimentare paure e slogan razzisti contro gli immigrati in Italia che possono portare e contribuire al contagio del epidemia di coronavirus. AMSI, UMEM, UXU e Co-Mai come sempre mettono la loro faccia e impegno a favore del diritto alla salute e prevenzione per tutti, appoggiando tutte le iniziative del Ministero della Salute, OMS, ONU e FNOMCeO, dando tutte le notizie tramite il loro Sportello Online e sui social seguendo solo notizie confermate e consigli da seguire come quello del manifesto del Ministero della Salute.
Inoltre, stiamo seguendo tutta la situazione in Europa, Africa, Medio Oriente, Paesi del Golfo, Asia e Sud America tramite la rete internazionale dei nostri professionisti della Sanità in Italia e nei nostri paesi di origine” – cosi dichiara Foad Aodi Fondatore di AMSI e UMEM e Membro del GDL Salute Globale e Registro Esperti FNOMCeO.

Inoltre Aodi fornisce alcuni aggiornamenti dai nostri medici locali:

per quanto riguarda i paesi arabi sono confermati 9 pazienti con coronavirus: 8 in Emirati Arabi e 1 in Egitto;

sono stati rimpatriati altri 300 egiziani da Wuhan e messi in quarantena;

Alcuni paesi in medio oriente, da lunedì scorso stanno valutando a scopo preventivo di non far entrare nei loro paesi cittadini stranieri che sono stati negli ultimi 14 giorni nei 4 paesi asiatici: Thailandia, Singapore, Macau e Hong kong oltre a controllare tutti quelli che provengono dalla Cina;

ci sono numerosi studenti e ricercatori africani e del medio oriente che sono rimasti in Cina per sostenere la popolazione.

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582