Corte di Cassazione ordinanza n. 39084/2021 – Consenso informato

La Suprema Corte ha affermato che il consenso informato non è necessario se il medico decide di differire un intervento chirurgico perché non lo ritiene necessario. Dunque, il paziente non deve dare il consenso anche alla non esecuzione dell’intervento, ossia dato il consenso per l’intervento lo stesso non deve essere nuovamente informato se l’intervento non viene eseguito o rimandato, in quanto si tratta di una scelta rimessa alla scienza del medico. Il paziente in sostanza può dare il consenso a un intervento a cui si deve sottoporre, non può pretendere che lo stesso venga effettuato se il medico lo ritiene superfluo o comunque non necessario.

Autore: Chiara di Lorenzo - Ufficio Legislativo FNOMCeO

Documenti allegati:

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582

Impostazioni dei Cookie.