• Home
  • Articoli in evidenza
  • Dichiarazione dell’Unione Europea dei Medici Specialisti sul ruolo centrale del medico su diagnosi, terapia e coordinamento dell’assistenza multidisciplinare

Dichiarazione dell’Unione Europea dei Medici Specialisti sul ruolo centrale del medico su diagnosi, terapia e coordinamento dell’assistenza multidisciplinare

Un’assistenza sanitaria di qualità presuppone la presenza di professionisti che si pongano come obiettivo primario la relazione con i paziente. Oltre a formulare una diagnosi accurata, il medico ha infatti il dovere di comunicare ai propri assistiti le conseguenze della diagnosi stessa. Le competenze comunicative – fondamentali nella prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie – sono acquisite dal professionista nel corso della sua formazione.

Il presente documento, promosso dalla UEMS e sottoscritto dalle associazioni mediche europee, ribadisce il ruolo centrale dei medici nell’assistenza sanitaria in tutti i Paesi europei. In assenza della figura del medico al centro della rete dell’assistenza sanitaria, non sarebbe infatti chiaro a chi sarebbe in capo la responsabilità della diagnosi e della terapia del paziente. È necessario che gli Stati membri e le istituzioni europee continuino ad assicurare un’assistenza sanitaria basata su reti di professionisti eterogenei, il cui lavoro si sviluppi, però, attorno al ruolo centrale dei medici.

Autore: Redazione

Documenti allegati:

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582

Impostazioni dei Cookie.