Dottore, ma è vero che… I vaccini contro Covid-19 causano disfunzione erettile o infertilità?

“I vaccini contro Covid-19 non causano disfunzione erettile e infertilità maschile. Diciamo le cose come stanno: è il SARS-CoV-2, il virus che causa Covid-19, che rappresenta un rischio per entrambi i disturbi”. La testimonianza di Ranjith Ramasamy non lascia dubbi. Parliamo di “testimonianza” perché a pronunciare queste parole è un docente di Urologia riproduttiva dell’università di Miami, autore di uno studio uscito sul World Journal of Men’s Health a inizio 2021.

La ricerca ha contribuito a chiarire i dubbi su uno dei miti più improbabili che riguardano le vaccinazioni [1] e che sembra aver influito sulla disponibilità a vaccinarsi da parte di molti giovani adulti. “In effetti, un elemento dalla forte valenza psicologica e simbolica come la fertilità o il rischio della sua perdita può animare paure e credenze irrazionali” dice Guendalina Graffigna, ricercatrice del Dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica a Dottore ma è vero che?.


In occasione della Settimana del Benessere sessuale, il team di Dottore ma è vero che?, il sito anti fake-news della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (FNOMCeO) affronta una delle paure legate alla vaccinazione anti-Covid. Un timore diffuso soprattutto tra i giovanissimi, amplificato da storie false sui sociale del tutto infondato: disfunzione erettile e infertilità maschile sono, anzi, problemi legati al Covid, e non alla vaccinazione per prevenirlo. Vediamo insieme come stanno le cose.

Leggi la scheda integrale su Dottore ma è vero che?.

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582