Falsi dentisti: le cifre del fenomeno in una conferenza stampa della CAO nazionale

COMUNICATO STAMPA del 17 dicembre 2009

Falsi dentisti: la CAO nazionale dà le cifre di un inquietante fenomeno
Conferenza stampa a Roma sabato 19 alle ore 11:00

Boom di falsi dentisti in Italia: ogni tre giorni, uno studio odontoiatrico viene sequestrato o chiuso dai Carabinieri dei NAS. Ma quanti sono ad oggi gli odontoiatri abusivi che, senza averne titolo, eseguono otturazioni e devitalizzazioni e addirittura delicatissime operazioni? E come andare alla radice del fenomeno, per estirparlo definitivamente?

Per divulgare questi dati e rispondere a queste domande, e a coronamento di anni di impegno al fianco dei NAS, del Ministero, dell’Università e sul fronte politico contro questa piaga che mette in pericolo la salute – non solo odontoiatrica – del paziente, la CAO (Commissione Albo Odontoiatri) nazionale organizza una

CONFERENZA STAMPA
Sabato 19 dicembre alle ore 11.00
presso NH "Leonardo Da Vinci"
Via Dei Gracchi 324 Roma

"La CAO nazionale e quelle dei singoli Ordini non hanno mai smesso di fare sentire la propria voce nell’ambito della lotta all’abusivismo e al prestanomismo – dichiara il Presidente CAO nazionale, Giuseppe Renzoin un’ottica di tutela del diritto alla Salute. E la corretta informazione è uno strumento prioritario per garantire al cittadino la piena fruizione di questo diritto".

"I mass media hanno una responsabilità importante nel compito della tutela della Salute – continua RenzoLa CAO nazionale da sempre riconosce che non è mai venuto meno un coraggioso giornalismo di denuncia. Ma ancora e con ancora più forza il giornalismo deve continuare a denunciare, affinché non si registri un’"assuefazione" a questa piaga sociale".

Da parte sua, la CAO si impegnerà a sgretolare, anche con l’aiuto di tutti i giornalisti, quella sorta di "muro di gomma" eretto a difesa dell’abusivismo e del prestanomismo. Durante la Conferenza Stampa sarà, infatti, presentato – anche alle presenza delle autorità – un Libro Bianco che raccoglie testimonianza di quanto si è fatto sinora contro l’esercizio abusivo della Professione: progetti di legge per rendere le pene – ad oggi assolutamente irrisorie – più pesanti e dissuasive, informazione e denuncia all’opinione pubblica- anche del fenomeno, in crescita, delle lauree false o "facili" – collaborazione con le Istituzioni nell’opera di prevenzione.

È atteso il neo ministro della Salute, Ferruccio Fazio, alla sua prima uscita ufficiale. Saranno presenti anche il ministro per l’Attuazione del Programma Rotondi e il capitano dei NAS Tirrò, che darà tutte le cifre aggiornate di questo inquietante fenomeno.

Ufficio Stampa FNOMCeO: 0636203299-0636203238 (segreteria telefonica) informazione@fnomceo.it

Autore: Redazione FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582