• Home
  • Articoli slide
  • Gli auguri della FNOMCeO a Massimo Scaccabarozzi. Anelli: “Si apre un triennio importante”

Gli auguri della FNOMCeO a Massimo Scaccabarozzi. Anelli: “Si apre un triennio importante”

“A Massimo Scaccabarozzi, riconfermato ieri alla guida di Farmindustria, e a tutto il Comitato di Presidenza, i migliori auguri di buon lavoro”.

Così il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO), Filippo Anelli, commenta la nomina del Comitato di Presidenza 2020-2022 da parte dell’assemblea privata di Farmindustria. Al vertice, Massimo Scaccabarozzi, che guida Farmindustria dal 2011.

“Si apre un triennio importante, in cui l’industria farmaceutica italiana dovrà avere un ruolo cardine a livello europeo – continua Anelli -. Penso ai vaccini, in particolare al vaccino contro il Covid-19, cui tutto il mondo guarda come speranza e veicolo di ritornare finalmente a una vita pienamente normale. L’Italia è in campo per vincere questa partita, con i suoi ricercatori e con i suoi centri di eccellenza”.

“Penso alla ricerca farmacologica, in particolare quella per le terapie che migliorano la vita dei malati cronici – continua -. Auspico nuovi farmaci, e una migliore e più capillare distribuzione dei medicinali veramente rivoluzionari che già oggi abbiamo a disposizione, ad esempio, per il diabete e per la broncopneumopatia cronica ostruttiva. La loro prescrizione, ancora limitata agli specialisti di branca, deve essere aperta a tutti i medici, e in particolare ai medici di medicina generale, per ampliare la platea dei cittadini che possono usufruirne e agevolare, per capillarità e prossimità, l’accesso alle cure”.

“Penso infine all’informazione sui farmaci, soprattutto su quelli innovativi e sui nuovi principi attivi, e alla formazione – conclude -. I mesi dell’emergenza Covid-19 hanno indicato sia ai medici, sia alle imprese nuove modalità che potranno studiare e perfezionare insieme. Va meglio definito e valorizzato il ruolo che i medici, anche di famiglia, possono svolgere nella prevenzione e nella ricerca clinica attraverso la loro esperienza con studi osservazionali e di real world evidence, a beneficio dei pazienti: il loro apporto può davvero aiutare le aziende farmaceutiche sia nella ricerca di nuovi farmaci e vaccini, sia nella ricerca clinica e nell’accesso alle terapie per consentire l’aderenza alle cure”.

 

Ufficio Stampa e Informazione FNOMCeO
informazione@fnomceo.it
www.fnomceo.it
09/07/2020

 

Photo Credits: https://www.corriere.it

Autore: Ufficio Stampa FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582