Interrogazione a risposta immediata – Documento di intesa sulla riorganizzazione delle cure primarie

Interrogazione a risposta immediata –  Documento di intesa sulla riorganizzazione delle cure primarie. Nell’interrogazione si rileva che in questi ultimi giorni regioni, Ministero della salute e sindacati della medicina convenzionata hanno raggiunto l’intesa su un documento che modifica l’atto di indirizzo per riaprire le trattative finalizzate alla riorganizzazione delle cure primarie; l’intesa – firmata da tutti i sindacati medici tranne che da Snami, Smi (per quanto riguarda la parte della medicina generale) e Unp – prevede che lo studio del singolo medico di famiglia rimanga integrato con l’aggregazione funzionale territoriale, una delle strutture centrali della riorganizzazione delle cure del territorio. Come sottolineato dallo stesso Sottosegretario per la Salute Vito de Filippo, “il documento varato nella notte scorsa tra le regioni e i sindacati dei medici di famiglia, dei pediatri di libera scelta e della specialistica ambulatoriale, fa definitivamente prendere corpo al nuovo sistema di organizzazione dell’assistenza sanitaria voluto dal Patto della salute che prevede un forte riequilibrio in favore della presenza territoriale piuttosto limitando un eccessivo ricorso all’ospedalizzazione (….)”. Il testo condiviso tra regioni e sindacati chiarisce alcuni temi strategici, fra cui il ruolo unico della medicina generale, le problematiche legate al finanziamento dei fattori produttivi, l’organizzazione delle aggregazioni funzionali territoriali, le unità complesse per le cure primarie, il rapporto di convenzionamento con il servizio sanitario nazionale. Si chiede di sapere, alla luce del nuovo accordo raggiunto tra le parti in causa, quali siano i tempi di attuazione della riforma della medicina territoriale e quale ruolo effettivo si intenda dare ai medici di famiglia e ai pediatri di libera scelta)

Autore: Marcello Fontana - Ufficio Legislativo FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582