• Home
  • Articoli in evidenza
  • “Io ero, sono, sarò”: 50 scatti per raccontare il tumore al seno e il coraggio di farcela. Dal 19 maggio in mostra a Milano

“Io ero, sono, sarò”: 50 scatti per raccontare il tumore al seno e il coraggio di farcela. Dal 19 maggio in mostra a Milano

50 scatti di grande formato che ritraggono donne che si sono misurate con il dolore della scoperta di un tumore al seno, con la fatica delle cure, con il coraggio di farcela. Le immagini fanno parte del progetto “Io ero, sono, sarò” della giornalista e fotografa Silvia Amodio. A fare da fil rouge agli scatti è l’utilizzo del velo, che ha consentito di svelare non solo le parti del corpo colpite dal tumore ma anche le cicatrici profonde e non sempre visibili.

“Il progetto si intitola Io ero, sono, sarò perché, parlando con queste donne, ho capito che la loro vita era divisa in tre parti: prima, durante e dopo la malattia”, spiega l’autrice. “Il tempo scandisce tutto dall’inizio, una dimensione con la quale ci si misura in continuazione e che condiziona ogni scelta”.

Guarda il video con l’anteprima della mostra a Ibiza

Secondo gli ultimi dati dell’Associazione italiana registri tumori (Airtum), nel 2017 si sono ammalati di tumore alla mammella 50 mila donne e 500 uomini. Con una tendenza che è in lieve aumento, quasi l’1% l’anno. Una donna su otto viene colpita da tumore al seno nel corso della vita. E se un tempo la fascia di età più a rischio era compresa tra i 40 e i 60 anni, oggi la forbice si è allargata fino a raggiungere ragazze di 18 e signore oltre gli 80. Si tratta sempre più di una questione sociale e culturale, oltre che sanitaria. 

Le immagini saranno in mostra a Milano dal 19 maggio al 19 giugno, nella Sala Panoramica del Castello Sforzesco.

Fonti:

Io ero, sono, sarò

Redattore sociale

 

 

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582