L’iter del disegno di legge sulla riorganizzazione delle pubbliche amministrazioni

Nella seduta in sede referente del 15 gennaio 2015 della Commissione Affari Costituzionali, il relatore PAGLIARI hapresentato un emendamento soppressivo dell’art. 8 del Disegno di Legge N. 1577 presentato in Senato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Renzi, di concerto con il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Madia e con il Ministro dell’Economia e delle Finanze Padoan il 23 luglio scorso. Infatti, la precisazione delle definizioni relative alle Pubbliche Amministrazioni lascerebbe impregiudicata la questione della previsione didiscipline differenziate per soggetti giuridici che risultino compresi in una categoria di Amministrazioni Pubbliche per una specifica funzione, ma che in realtà abbiano natura giuridica privata. Pertanto, al fine di evitare ulteriori incertezze interpretative, con l’ordine del giorno G/1577/8/1 si impegna il Governo a definire una disciplina organica che risponda a tale esigenza dell’emendamento 12.501. Nella seduta in sedereferente del 20 gennaio 2015 il relatore PAGLIARI ha presentato l’emendamento 13.500 che introduce ulteriori criteri per il riordino della disciplina del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni. In particolare, ricorda l’attribuzione all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale della competenza per l’accertamento medico-legale sulle assenze dal servizio per malattia dei dipendenti pubblici.

(Vedi la Rassegna Parlamentare a cura di Marcello Fontana – Ufficio Legislativo FNOMCeO)

Autore: Marcello Fontana - Ufficio Legislativo FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582