Nuovo lockdown? Filippo Anelli a “Linea Notte”

La sicurezza dei medici, le mascherine che “non devono arrivare con il contagocce”. Le terapie intensive, che si stanno riempiendo; gli ospedali in sofferenza. Ma anche la formazione, con la richiesta di sblocco della graduatoria per l’accesso alle scuole di specializzazione. E, ancora, la necessaria evoluzione della medicina territoriale, con il lavoro in microteam, l’utilizzo dei tamponi rapidi, le vaccinazioni contro l’influenza. Molti sono stati gli argomenti affrontati dal Presidente della FNOMCeO, Filippo Anelli, nell’ultima puntata di “Linea Notte”, la rubrica del Tg3 condotta da Maurizio Mannoni e Giusi Sansone.

Una puntata andata in onda a chiusura della giornata, quella di ieri, in cui i contagi hanno superato la soglia dei 7.000: a fronte di 152.196 tamponi, sono stati registrati 7.332 positivi, il valore assoluto più elevato dall’inizio dell’emergenza. Molti di più, rispetto a marzo, i tamponi effettuati. E, mentre a Parigi scatta il coprifuoco dopo le 21, il premier Conte non esclude un nuovo lockdown, per evitare assembramenti in occasione delle festività natalizie.

Potete rivedere la puntata sul sito di Linea Notte, a questo link.

 

A cura dell’Ufficio Stampa FNOMCeO

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582