OMCeO Udine. Progetto Formativo sulla Comunicazione in Sanità

Comunicazione e relazione sono due concetti intersecanti e interagenti tra loro, in quanto l’uno presuppone l’esistenza dell’altro e viceversa. L’uomo, essendo un’animale sociale, ha bisogno di entrare in relazione con l’altro e, pertanto, deve comunicare, dando intenzionalità alle sue azioni comunicative. La comunicazione è un processo attraverso cui due o più persone si scambiano informazioni, ma anche emozioni e sentimenti positivi e negativi. La comunicazione quindi è di vitale importanza in quanto entra a far parte a pieno titolo della relazione terapeutica che è una relazione d’aiuto i cui protagonisti sono il paziente e l’operatore sanitario.

I processi comunicativi, le loro complicazioni, l’analfabetismo funzionale, le fake news, intelligenze artificiali e social. Questi sono solo alcuni degli argomenti che verranno trattati nel modulo dedicato alla Comunicazione intesa come competenza ed è parte di un percorso che l’Ordine dei Medici, in qualità di Provider, ha intrapreso già da alcuni anni inserendo nel Piano Formativo eventi che hanno la Comunicazione come cardine attorno al quale ruota l’importantissimo rapporto medico/paziente e medico/colleghi.

Nella giornata del 27 novembre ci sarà una full immersion nei vari aspetti comunicativi, dalla comunicazione efficace alle teorie comunicative alla comunicazione oltre le parole. La giornata prevede una grande interattività.

L’evento formativo del 3 dicembre, avrà come argomenti trattati l’analisi dell’analfabetismo funzionale e le ricadute nei rapporti Medico/Paziente. Saranno trattati gli aspetti dei nuovi processi comunicativi e delle varie implicazioni. Verrà poi trattato l’argomento fake news cercando di capire perché è così facile crederci.

Dopo la tavola rotonda verrà aperta la discussione con i partecipanti per trovare spunti e proposte che possano essere e/o diventare buona pratica nell’esercizio professionale quotidiano.

Il responsabile scientifico dei due eventi formativi è il Dr. Vito Cortese, Medico specialista in Anestesia e Rianimazione, laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche, relatore e docente in diversi corsi su tematiche sia mediche sia legate alla crescita e sviluppo personale. Direttore scientifico COMEAFormed – Udine. Specialista HPH1 per la promozione della salute del personale sanitario. Sarà coadiuvato dal Dr. Alessandro Conte, Dirigente Medico, Componente Commissione Formazione e Giovani, Responsabile Progetto “Dottore ma è vero che?” della FNOMCeO e dalla Prof.ssa Mariella Ciani, legale rappresentante dell’Associazione di Promozione Sociale Brainery Academy per l’educazione degli adulti di Udine.

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582