• Home
  • Articoli slide
  • Premio Andrea Alesini, Anelli (Fnomceo): “Valorizzata la sanità dalla parte dei pazienti”

Premio Andrea Alesini, Anelli (Fnomceo): “Valorizzata la sanità dalla parte dei pazienti”

Un premio alla buona sanità, che funziona grazie anche all’impegno dei suoi professionisti. E che funziona perché, come il buon medico, ‘va al letto del paziente’, in un’ottica di prossimità e di servizio che supera ogni burocrazia, ogni distanza territoriale e geografica, calmierando le disuguaglianza di salute. Un premio all’alleanza tra medici e cittadini, realizzata anche attraverso la comunicazione di qualità, in piena attuazione del precetto deontologico per il quale ‘il tempo di comunicazione è tempo di cura’, che ora è assurto al rango di Legge dello Stato”.

Così Filippo Anelli, presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), commenta la consegna, avvenuta questa mattina, del XIII Premio Andrea Alesini, dedicato all’’umanizzazione delle cure’ e alla ‘lotta al fumo di tabacco e promozione di stili di vita salutari. Di seguito, il Comunicato di Cittadinanzattiva.

 

Ufficio Stampa Fnomceo:

0636203238 (3371068340- 347 2359608) 

informazione@fnomceo.it 

12/04/2018

 

Comunicato stampa

Roma, 12 aprile 2018

Consegnato il XIII Premio Andrea Alesini promosso da Cittadinanzattiva. Un Premio alla sanità che funziona: sei vincitori e quindici menzionati per “umanizzazione delle cure” e “lotta al fumo di tabacco e promozione di stili di vita salutari”

Il Dipartimento di oncologia-ematologia dell’Ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza, l’Azienda USL Modena, il Nuovo Ospedale di Biella, il Dipartimento delle dipendenze – Centro Antifumo Distretto sanitario Tirrenico di Reggio Calabria, lAzienda Socio Sanitaria (ASST) di Vimercate, la U.O.C. Nefrologia e Dialisi Ospedale San Martino di Belluno sono le realtà premiate per la XIII edizione del Premio Andrea Alesini, promosso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato e consegnato oggi a Roma, sui temi della umanizzazione delle cure, della lotta al fumo di tabacco e per la promozione di stili di vita salutari.

Il Premio, realizzato con il contributo non condizionato di Daiichi–Sankyo e di Pfizer, è dedicato alla memoria di Andrea Alesini, medico e dirigente della sanità scomparso prematuramente e che ha rappresentato una gestione della sanità “dalla parte dei cittadini”, attenta al dialogo e al rispetto dei diritti, nonché orientata a trasformare sempre le legittime aspettative in concrete azioni di governo.

257 i progetti pervenuti per l’edizione di quest’anno. Hanno partecipato 19 Regioni, con progetti realizzati in prevalenza (43,2%) da strutture del territorio come distretti, dipartimenti prevenzione, strutture residenziali e semi-residenziali, e destinati a persone in situazione di fragilità: persone con patologie croniche o rare (24%), anziani (20%), persone con disabilità (13%), adolescenti (11%), donne (10%), persone con problemi di dipendenza (9%), bambini (8%), migranti (5%).

Leggi il comunicato stampa

Scopri di più su tutti i Progetti vincitori e sui Progetti menzionati.

Autore: Ufficio Stampa FNOMCeO

© 2017 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582