• Home
  • Articoli slide
  • Ricostituita la CCEPS, la “Corte d’appello” dei professionisti sanitari contro i provvedimenti disciplinari. Anelli (FNOMCeO): “Si torna alla normalità, garantendo ai medici il diritto alla difesa e agli Ordini di veder espressa sino in fondo la loro attività”

Ricostituita la CCEPS, la “Corte d’appello” dei professionisti sanitari contro i provvedimenti disciplinari. Anelli (FNOMCeO): “Si torna alla normalità, garantendo ai medici il diritto alla difesa e agli Ordini di veder espressa sino in fondo la loro attività”

È stata finalmente ricostituita la Commissione Centrale per gli Esercenti le Professioni sanitarie (CCEPS), l’organo che decide, tra l’altro, sui ricorsi dei professionisti sanitari contro le sanzioni disciplinari irrogate dagli Ordini territoriali. Ne dà notizia il Ministero della Salute, che pubblica sul suo sito la nuova composizione. I componenti, nominati con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, rimarranno in carica quattro anni.

Un provvedimento atteso, in quanto la precedente commissione era decaduta alla fine del 2020 e così i ricorsi, che sospendono l’efficacia della sanzione, cadevano nel vuoto, permettendo a professionisti sospesi o radiati di continuare a esercitare.

“La Commissione nazionale per gli esercenti le professioni sanitarie – spiega il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, la FNOMCeO, Filippo Anelli, che aveva annunciato il rinnovo già nell’ultimo Consiglio nazionale – è sostanzialmente la ‘Corte d’appello’ che esamina i ricorsi nei confronti delle decisioni assunte dalle Commissioni disciplinari dei vari Ordini provinciali di tutte le professioni sanitarie. Si rimette quindi in moto un percorso di normalità che consentirà ai professionisti sanitari di poter esercitare il loro diritto alla difesa e agli Ordini di poter vedere espressa sino in fondo la loro attività disciplinare. Questo significa tornare finalmente alla normalità e sapere che i medici, i professionisti che vengono sanzionati potranno poi avere certezza della pena o ottenere una eventuale revisione della loro sanzione”.

Presidente effettivo è la Dott.ssa Elena Stanizzi Cons. TAR per il Lazio – Roma

Presidente supplente il Dott. Paolo Severini Cons. TAR Campania – Salerno

Componente effettivo designato dal Consiglio Superiore di Sanità il Prof. Marco Montorsi

Componente supplente designato dal Consiglio Superiore di Sanità il Prof. Marco Ferrari


Componenti delle professioni sanitarie:

  1. A) Per l’esame degli affari concernenti la professione di Medico Chirurgo:

Dott. Silvestro Scotti, Dott. Vito Gaudiano, Dott. Umberto Quiriconi, Dott. Maurizio Grossi, Dott. Giovanni D’Angelo (membri effettivi), Dott.ssa Rosella Zerbi, Dott. Luciano Gabbani, Dott. Antonio Lillo, Dott. Alberto Chiovelli, Dott.ssa Annamaria Bergamin Bracale (membri supplenti) – designati dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

  1. B) Per l’esame degli affari concernenti la professione di Odontoiatra:

Dott. Alberto Adragna, Dott. Ferruccio Berto, Dott.ssa Elena Boscagin, Dott. Luigi Di Fabio, Dott. Antonio Montanari (membri effettivi), Dott. Rodolfo Berro, Dott. Domenico Camassa, Dott. Marco Canegallo, Dott. Filippo Frattima, Dott.ssa Teresa Galoppi (membri supplenti) – designati dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

A questo link l’intervista video di Anelli, utilizzabile per gentile concessione di FNOMCeO Tg sanità.

 

Ufficio Stampa e Informazione FNOMCeO
informazione@fnomceo.it
www.fnomceo.it
10/01/2022

Autore: Ufficio Stampa FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582