• Home
  • Articoli slide
  • Sei anni senza Paola Labriola: FNOMCeO dedica a lei la Giornata contro la violenza

Sei anni senza Paola Labriola: FNOMCeO dedica a lei la Giornata contro la violenza

Il 13 settembre a Bari un concerto in sua memoria con l’Orchestra Sinfonica Metropolitana e una conferenza stampa congiunta medici-infermieri

 

Sei anni senza Paola Labriola: era il 4 settembre 2013 quando la psichiatra barese, che aveva per anni e in più occasioni denunciato la mancata sicurezza del luogo di lavoro, veniva assassinata da un suo paziente con settanta coltellate. A lei, come simbolo di tutti i medici, gli infermieri e gli altri professionisti della sanità che ogni giorno sono vittima di aggressioni, è dedicata la Giornata nazionale contro la violenza verso gli operatori sanitari, che, organizzata dalla Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO) insieme all’Ordine dei Medici territoriale, si celebrerà a Bari il prossimo 13 settembre e si concluderà, alle 20, presso l’Auditorium “Nino Rota” del Conservatorio “N. Piccinni”, con il Concerto di musica orchestrale dell’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari, diretta da Alfonso Girardo. Quest’anno, protagonista sarà il ricordo di Pino Daniele, le cui canzoni, riarrangiate, saranno interpretate da Francesca Leone, Giuseppe del Re, Savio Vurchio. Special guest, Guido Di Leone, musicista jazz e chitarrista.

Vogliamo ricordare Paola Labriola come martire della Professione medica – ha affermato il Presidente della FNOMCeO Filippo Anelli –. La sua tragedia ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica la situazione drammatica che molti medici affrontano quotidianamente sul posto di lavoro, in condizioni di sicurezza precarie. Il suo sacrificio non sia dimenticato”.

E proprio la storia di Paola Labriola, raccontata attraverso una lettera postuma della figlia Ilaria, apre il corso C.A.R.E. – Consapevolezza, Ascolto, Riconoscimento, Empatia –, incentrato sulle tecniche per disinnescare i comportamenti violenti, che, offerto gratuitamente dalla FNOMCeO a tutti i medici tramite il sito della Fondazione Pietro Paci e dalla FNOPI (la Federazione degli Ordini delle Professioni infermieristiche) a tutti gli infermieri sulla piattaforma Fadinmed, sarà presentato in una conferenza stampa congiunta delle due Federazioni alle 12 del 13 settembre presso la sede dell’Ordine dei Medici di Bari, in via Capruzzi 184.

 

Il 12 settembre, invece, sempre presso la sede dell’Ordine, si riunirà il Comitato Centrale della FNOMCeO, dedicato all’incontro con l’INMP, l’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della povertà, per la presentazione dell’Atlante sulle disuguaglianze di salute, e con l’ARESS (l’Agenzia regionale strategica per la salute e il sociale). I lavori del Comitato proseguiranno la mattina del 13. Ancora il 13, alle 14, inizieranno, per concludersi il giorno successivo, le ormai tradizionali Giornate sulla Formazione del medico, giunte alla loro quinta edizione. Argomento di quest’anno, “Formazione, linee guida, economia, diritto e regionalismo differenziato: come incidono sulla Formazione medica?”.

 

Ufficio Stampa e Informazione FNOMCeO
informazione@fnomceo.it
www.fnomceo.it
04/09/2019

Autore: Ufficio Stampa FNOMCeO

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582