Corte di Cassazione Ord. n.29760/2022 – Responsabilità medica: malpractice e azione risarcitoria

La Suprema Corte ha affermato che il dies a quo della prescrizione per l’azione di risarcimento del danno da malpractice medica decorre dal momento in cui si ha la percezione della malattia, non da quando la stessa si aggrava. I giudici ribadiscono, infatti, il principio di diritto secondo il quale il termine di prescrizione del diritto al risarcimento del danno da responsabilità medico-chirurgica decorre, a norma degli articoli 2935 e 2947, primo comma, c.c., dal momento in cui la malattia viene percepita o può esserlo, con l’uso dell’ordinaria diligenza e tenendo conto della diffusione delle conoscenze scientifiche, quale danno ingiusto conseguente al comportamento del terzo.

Autore: Chiara di Lorenzo - Ufficio Legislativo FNOMCeO

Documenti allegati:

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582

Impostazioni dei Cookie.