Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

“Alla luce della dichiarazione di emergenza internazionale dell’OMS abbiamo attivato gli strumenti normativi precauzionali previsti nel nostro Paese in questi casi, come già avvenuto nel 2003 in occasione dell’infezione Sars. Le misure assunte sono di carattere precauzionale e collocano l’Italia al più alto livello di cautela sul piano internazionale”.
Queste le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza, al termine del Consiglio dei Ministri tenutosi oggi, 31.01.2020. Qui un articolo di approfondimento sullo stato di emergenza dichiarato dall’Italia.

In merito al nuovo coronavirus, il Ministero della salute ha creato un sito apposito e ha risposto a una serie di domande tra le più comuni sull’argomento, consultabili a questo link.
Le circolari rilasciate dal Ministero, riportate sul nostro portale qui e qui, sono disponibili ai seguenti indirizzi:

Circolare del 22.01.2020 – Polmonite da nuovo coronavirus (2019 – nCoV) in Cina
Circolare del 27.01.2020 – Polmonite da nuovo coronavirus (2019 – nCoV) in Cina, aggiornamento
Circolare del 03.02.2020 – Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina
Circolare del 03.02.2020 – Indicazioni per gli operatori dei servizi/esercizi a contatto con il pubblico
Circolare del 20.02.2020 – COVID-2019: indicazioni per la gestione degli atleti che provengono da aree affette
Circolare del 22.02.2020 – COVID-2019. Nuove indicazioni e chiarimenti
Circolare del 25.02.2020 – Richiamo in ordine a indicazioni fornite con la circolare del 22 febbraio 2020
Circolare del 27.02.2020 – COVID-19. Aggiornamento
Circolare del 27.02.2020 – Documento relativo ai criteri per sottoporre soggetti clinicamente asintomatici alla ricerca
d’infezione da SARS-CoV-2 attraverso tampone rino-faringeo e test diagnostico (allegato disponibile)
Circolare del 29.02.2020 – Trasmissione linee di indirizzo assistenziali del paziente critico affetto da COVID-19 (allegato disponibile)
Circolare del 01.03.2020 – Incremento disponibilità posti letto del Servizio Sanitario Nazionale e ulteriori indicazioni relative alla gestione dell’emergenza COVID-19
DPCM del 01.03.2020 – Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19
Circolare del 09.03.2020 – COVID-19. Aggiornamento della definizione di caso
Circolare del 10.03.2020 – trasmissione “Raccomandazioni per la gestione dei pazienti oncologici e onco-ematologici in corso di emergenza da COVID-19” (allegato disponibile)
Circolare del 16.03.2020 – Trasmissione “Linee di indirizzo per la rimodulazione dell’attività programmata differibile in corso di emergenza da COVID-19” (allegato disponibile)
Circolare del 18.03.2020 – COVID-19: rintraccio dei contatti in ambito di sorveglianza sanitaria e aggiornamento delle indicazioni relative alla diagnosi di laboratorio di casi di infezione da SARS-CoV-2
Circolare del 18.03.2020 – COVID-19. Raccomandazioni operative per i tecnici verificatori
Circolare del 18.03.2020 – Polmonite da nuovo coronavirus COVID-19 – ulteriori informazioni e precauzioni ed indicazioni operative su utilizzo DPI
Circolare del 18.03.2020 – Disinfezione degli ambienti esterni e utilizzo di disinfettanti (ipoclorito di sodio) su superfici stradali e pavimentazione urbana per la prevenzione della trasmissione Dell’infezione da SARS-CoV-2 (allegato disponibile)
Circolare del 23.03.2020 – Annullamento e sostituzione della Circolare del Ministero della Salute n. 0009480 del 19 marzo 2020 “COVID-19: rintraccio dei contatti in ambito di sorveglianza sanitaria e aggiornamento delle indicazioni relative alla diagnosi di laboratorio di casi di infezione da SARS-CoV-2.”
Circolare del 25.03.2020 – Aggiornamento delle linee di indirizzo organizzative dei servizi ospedalieri e territoriali in corso di emergenza COVID-19
Circolare del 30.03.2020 – Covid-19, Speranza: misure verranno estese fino a Pasqua
Circolare del 31.03.2020 – COVID-19: indicazioni per gravida-partoriente, puerpera, neonato e allattamento.
Circolare del 01.04.2020 – Polmonite da nuovo coronavirus COVID-19 – ulteriori precisazioni su utilizzo dei
dispositivi di protezione individuale da parte degli operatori di Polizia locale
Circolare del 08.04.2020 – covid-19. Aggiornamento Elenco Dispositivi Diagnostici
Circolare del 18.04.2020 – Indicazioni ad interim per la prevenzione ed il controllo dell’infezione da SARS-COV-2 in strutture residenziali e sociosanitarie (Indicazioni ad interim per la prevenzione e il controllo dell’infezione da SARS-COV-2 in strutture residenziali sociosanitarie)
Circolare del 24.04.2020 – COVID-19: Indicazioni emergenziali per le attività assistenziali e le misure di prevenzione e controllo nei Dipartimenti di Salute Mentale e nei Servizi di Neuropsichiatria Infantile dell’Infanzia e dell’Adolescenza (allegato disponibile)
Circolare del 29.04.2020 – Indicazioni operative relative alle attività del medico competente nel contesto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 negli ambienti di lavoro e nella collettività
Circolare del 29.04.2020 – Indicazioni per la rimodulazione delle misure contenitive di fase 2 in relazione al trasporto pubblico collettivo terrestre, nell’ottica della ripresa del pendolarismo, nel contesto dell’emergenza da SARS-COV-2.
Circolare del 30.04.2020 – Emergenza COVID-19: attività di monitoraggio del rischio sanitario connesse al passaggio dalla fase 1 alla fase 2A di cui all’allegato 10 del DPCM 26/4/2020
Circolare del 02.05.2020 – Indicazioni emergenziali connesse ad epidemia COVID-19 riguardanti il settore funebre,
cimiteriale e di cremazione (Revisione post DPCM 26 aprile 2020)
Circolare del 05.05.2020 – Richieste di Autorizzazioni in deroga ai sensi dell’art. 11, comma 14 del D.Lgs. n. 46/97 ed Emergenza COVID 19
Circolare del 07.05.2020 – COVID 19 e malattia di Kawasaki
Circolare del 11.05.2020 – COVID-19: test di screening e diagnostici
Circolare del 18.05.2020 – Covid-19. Collaborazione transfrontaliera – Linee guida della Commissione europea (allegato 1, allegato 2)
Circolare del 20.05.2020 – Emergenza COVID-19 e riconoscimento attività lavorative ai medici in formazione del corso di medicina generale in Regione Emilia-Romagna
Circolare del 22.05.2020 – Indicazioni per l’attuazione di misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 attraverso procedure di sanificazione di strutture non sanitarie (superfici, ambienti interni) e abbigliamento
Circolare del 28.05.2020 – Indicazioni emergenziali connesse ad epidemia COVID-19 riguardanti il settore funebre, cimiteriale e di cremazione – Aggiornamento alla luce della mutata situazione giuridica e epidemiologica
Circolare del 29.05.2020 – Trasmissione linee di indirizzo organizzative per il potenziamento della rete ospedaliera per emergenza Covid-19 (Allegato 1Allegato 2Allegato 3)
Circolare del 05.06.2020 – Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori (allegato)
Circolare del 19.06.2020 – Modalità attuative della quarantena per i contatti stretti dei casi COVID-19, in particolari contesti di riferimento, quali l’attività agonistica di squadra professionista
Circolare del 23.06.2020 – Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori – Aggiornamento (allegato)
Circolare del 30.07.2020 – Impatto dell’emergenza COVID-19 sulle attività di vaccinazione – analisi del fenomeno e raccomandazioni operative
Circolare del 13.08.2020 – Indirizzi operativi per l’effettuazione su base volontaria dei test sierologici sul personale docente e non docente delle scuole pubbliche e private nell’intero territorio nazionale #399111741# (allegato 1, allegato 2)
Circolare del 13.10.2020 – COVID-19: indicazioni per la durata ed il termine dell’isolamento e della quarantena

Mentre qui è possibile consultare l’informativa urgente del 30.01.2020 che il ministro Roberto Speranza ha rilasciato alla Camera dei deputati.

Epicentro, il portale dell’epidemiologia per la sanità pubblica, mette a disposizione una pagina dedicata.

In allegato il materiale finora disponibile.


Aggiornamento del 03.02.2020
Sono state diffuse dal Ministero due circolari, una contente le indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso
aree affette della Cina,  e una con le indicazioni per gli operatori dei servizi/esercizi a contatto con il pubblico. Entrambe sono disponibili ai link riportati sopra.


Aggiornamento del 06.02.2020
L’Istituto Superiore di Sanità ha appena comunicato alla task-force del Ministero della Salute l’esito positivo del test di conferma su uno dei rimpatriati da Wuhan e messo in quarantena nella città militare della Cecchignola.
Il paziente è attualmente ricoverato all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma con modesto rialzo termico ed iperemia congiuntivale.
L’Istituto sta coordinando l’organizzazione della sorveglianza epidemiologica a livello nazionale e supporta i laboratori di riferimento regionali per garantire una prima diagnosi tempestiva. Nei casi di positività al primo test l’Istituto effettua le analisi di conferma comunicandole alla task-force del Ministero della Salute.


Aggiornamento del 07.02.2020
Si è riunita stamattina alla presenza del ministro Speranza la task force sul coronavirus nCov-2019. Nella riunione della task force di oggi è stato confermato che i voli tra Italia e Cina resteranno chiusi così come previsto dall’ordinanza firmata dal ministro il 31 gennaio 2020 e che si continuerà a lavorare per implementare le misure già attivate nelle ultime settimane.


Aggiornamento del 10.02.2020
Tra i 56 rimpatriati da Whuan, due bambini di 4 e 8 anni, con solo alcune linee di febbre, accompagnati dal padre sono stati trasferiti a titolo puramente precauzionale, all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma per ulteriori accertamenti. Per il primo dei due, il tampone ha dato esito negativo al test di nuovo coronavirus 2019-nCoV. In corso l’esame sul secondo.

Si è riunita questa mattina la task-force coronavirus 2019-nCoV del Ministero della Salute alla presenza del ministro, Roberto Speranza. Nella riunione si è valutato il rafforzamento della formazione specifica sul nuovo coronavirus 2019-nCov per medici, infermieri e professionisti sanitari, in collaborazione con tutti i soggetti coinvolti tra cui Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, INMI Spallanzani e con il contributo fondamentale degli ordini professionali.

Il Ministero ha rilasciato alcuni aggiornamenti alla circolare ministeriale del 01.02.2020, con indicazioni per la gestione nel settore scolastico degli studenti di ritorno dalle città a rischio della Cina.


Aggiornamento del 13.02.2020
Dopo l’intervento della presidenza croata e dei due commissari che hanno aperto il consiglio dei ministri della Salute dell’Unione europea, Stella Kyriakides e Janez Lenarčič, è stata data la parola al ministro della Salute, Roberto Speranza in quanto Paese proponente la riunione. Speranza ha dichiarato nel suo intervento che “abbiamo a che fare con un problema serio che non possiamo in alcun modo sottovalutare”. “L’Europa – ha proseguito il ministro della Salute nel suo intervento a Bruxelles – deve dare una risposta forte e coordinata per evitare la diffusione del virus. Insieme possiamo farcela ma serve prudenza, attenzione e molto coraggio”.


Aggiornamento del 16.02.2020
Si è riunita questa mattina la task-force su Covid-19 del Ministero della Salute alla presenza del ministro, Roberto Speranza. È stato fatto il punto delle procedure e dei controlli relativi a tutti gli italiani rimpatriati finora da Wuhan che procedono tutti regolarmente. Si è dato mandato al tavolo tecnico-scientifico di valutare le procedure sanitarie da mettere in atto per l’eventuale ritorno degli italiani a bordo della nave da crociera Diamond Princess ferma in Giappone.
Il tavolo ha esaminato i numeri riferiti dalla Protezione Civile dei controlli finora effettuati nei porti e negli aeroporti italiani: oltre 1 milione e 200mila i passeggeri a cui è stata controllata la temperatura dall’inizio dello screening negli aeroporti; oltre 54mila i passeggeri e 20mila i membri degli equipaggi controllati dalle navi e oltre 3300 i medici, gli infermieri e i volontari impegnati nei controlli.
A questo link è possibile scaricare le seguenti immagini video.


Aggiornamento del 17.02.2020
ISS e Ministero della Salute hanno messo a disposizione un decalogo per curare l’“infodemia” legata al Sars-Cov-2 in luoghi ‘di passaggio’ come gli studi medici o le farmacie. A questo link tutte le informazioni.


Aggiornamento del 20.02.2020

Si è svolta questa mattina, alla presenza del ministro della Salute, Roberto Speranza, la task-force sul Covid-19. È stata analizzata la situazione epidemiologica anche con analisi previsionali.

“L’Italia ha tenuto sin dall’inizio un approccio ispirato alla massima precauzione – ha affermato il ministro Speranza – continueremo su questa strada. Per questo i voli sono, e restano, sospesi e si mantengono in vigore tutte le misure predisposte che assicurano un livello di sicurezza adeguato rispetto a tutte le valutazioni epidemiologiche. Non abbassiamo la guardia”.

Tra i temi esaminati dalla task-force le procedure di rientro degli italiani a bordo della nave Diamond Princess, quello dei controlli negli aeroporti, con oltre 135mila passeggeri a cui è stata verificata la temperatura nell’ultima giornata, e la predisposizione negli scali italiani di distributori di gel a base alcolica per l’igiene delle mani.


Aggiornamento del 21.02.2020
A seguito della riunione mattutina del comitato tecnico scientifico che ha approfondito le segnalazioni di nuovi casi di coronavirus Covid-19, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha provveduto ad emanare una nuova ordinanza. Essa prevede misure di isolamento quarantenario obbligatorio per i contatti stretti con un caso risultato positivo. Dispone la sorveglianza attiva con permanenza domiciliare fiduciaria per chi è stato nelle aree a rischio negli ultimi 14 giorni con obbligo di segnalazione da parte del soggetto interessato alle autorità sanitarie locali.


Aggiornamento del 24.02.2020
“Il nostro Servizio Sanitario è all’altezza della situazione e la risposta che stiamo dando è rapida ed efficace come affermato dalla Commissaria europea, Stella Kyriakides, con cui sono in costante collegamento”. Lo ha dichiarato il Ministro della Salute, Roberto Speranza, a margine della riunione della task force svolta nella sede della Protezione civile.
“Ho chiesto a Walter Ricciardi, membro italiano del comitato esecutivo dell’OMS, di coordinare le nostre relazioni con gli organismi sanitari internazionali. Dobbiamo affrontare con metodo coerente e basato sull’evidenza scientifica una sfida che deve vedere unito tutto il Paese” – ha aggiunto Speranza.

“È indispensabile che ci sia un solo centro di coordinamento per la gestione dell’emergenza in cui siano pienamente coinvolte tutte le regioni e con la guida del nostro coordinamento scientifico. Così sta funzionando, come dimostrano le ordinanze firmate nella giornata di ieri. Non servono scelte unilaterali di singoli territori”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, a margine della task-force nella sede della Protezione Civile.


Aggiornamento del 27.02.2020
Aggiornato il decalogo dei comportamenti da seguire, disponibile in allegato.


Aggiornamento del 07.03.2020 – Comunicato ISS

Coronavirus, febbre e affanno sintomi iniziali più comuni per i deceduti positivi a Covid-19. Brusaferro, “È fondamentale seguire le misure di prevenzione”.

Nei pazienti deceduti e positivi al COVID-19 i sintomi di esordio più comuni sono la febbre e la dispnea (difficoltà a respirare), mentre meno comuni sono i sintomi gastrointestinali (diarrea) e l’emottisi, l’emissione di sangue dalle vie respiratorie ad esempio con un colpo di tosse. Lo afferma l’analisi dei dati dei 155 pazienti italiani deceduti al 6 marzo condotta dall’Istituto Superiore di Sanità, che aggiorna quella condotta su 105 casi resa nota il 5 marzo.

Febbre e dispnea sono presenti come sintomi di esordio rispettivamente nell’86% e nell’82% dei casi esaminati. Altri sintomi iniziali riscontrati sono tosse (50%), e appunto diarrea ed emottisi (5%). “Questi dati suggeriscono che per chi presenta solo febbre è sufficiente allertare il proprio medico rimanendo a casa – spiega Silvio Brusaferro, presidente dell’Iss -, mentre in presenza di entrambi i sintomi è meglio contattare il 112 o 118. In ogni caso ricordiamo che bisogna assolutamente evitare di andare per proprio conto dal medico o al pronto soccorso, per evitare di esporre il personale e i pazienti a rischi. Seguire questa e tutte le altre norme di prevenzione dettate in questi giorni è fondamentale per rallentare il più possibile l’epidemia e proteggere le persone più fragili. Le misure individuali d limitazione dei contatti sociali sono fondamentali per poter contrastare il virus, facciamo appello al senso di responsabilità di tutti”.
Per quanto riguarda la mortalità legata al virus i dati aggiornati confermano quelli del primo studio. L’età media dei pazienti deceduti e positivi a COVID-19 è 81.4. Le donne sono 48 (31.0%). Il numero medio di patologie osservate in questa popolazione è di 3,6. I decessi avvengono in grandissima parte dopo gli 80 anni e in persone con importanti patologie pre-esistenti: nel dettaglio la mortalità è del 14,3% oltre i 90 anni, dell’8,2% tra 80 e 89, del 4% tra 70 e 79, dell’1,4% tra 60 e 69 e dello 0,1% tra 50 e 59, mentre non si registrano decessi sotto questa fascia d’età. Complessivamente, 21 pazienti (15,5% del campione) presentavano 0 o 1 patologia, 25 (18,5%) presentavano 2 patologie e 70 (60,3%) presentavano 3 o più patologie; per 19 pazienti non è stato ancora possibile recuperare ad oggi l’informazione. Ipertensione e cardiopatia ischemica si confermano le patologie più frequenti.
Confronto Italia-Cina
L’aggiornamento dei dati conferma che in tutte le fasce di età la letalità nella popolazione italiana è più bassa rispetto a quella osservata in Cina. La letalità complessiva in Italia sui 155 casi risulta invece del 2,9% contro il 2,3% della Cina. Il dato generale è più alto nella popolazione italiana perché l’età media della popolazione italiana è maggiore rispetto a quella cinese (44 vs 37 anni – stime WHO 2013) e in Italia c’è un maggior numero di malati con età superiore agli 80 anni.
“L’analisi di questi dati consente di effettuare valutazioni sulle quali stabilire raccomandazioni e comportamenti – sottolinea Brusaferro – pertanto è fondamentale che venga aggiornato costantemente il sistema di sorveglianza con le cartelle cliniche dei deceduti da parte degli ospedali”.


Aggiornamento del 09.03.2020

I sintomi a cui fare attenzione, i numeri da chiamare, come proteggere i familiari, dove fare il test. Sono questi i contenuti della breve guida pubblicata oggi dall’Istituto Superiore di Sanità e realizzata in collaborazione con lo European Centre for Disease Control e il Ministero della Salute

Il documento è dedicato in particolare alle persone cha hanno sintomi tali da suscitare il sospetto di contagio da COVID-19 e che possono trovare in questa guida tutte le informazioni per avere assistenza.

Comunicato stampa ISS: Un paziente su cinque positivo al coronavirus ha tra 19 e 50 anni

Il 22% dei pazienti positivi al tampone per Sars-CoV-2 ha tra 19 e 50 anni. Lo afferma un’analisi dell’Istituto Superiore di sanità, che rende chiarissimo come in tutte le fasce di età, compresi i giovani, si debbano rispettare le norme di distanziamento sociale.
“In questi giorni stiamo le cronache riportano molti esempi di violazioni delle raccomandazioni, soprattutto da parte dei giovani – sottolinea Silvio Brusaferro, presidente dell’ISS -. Questi dati confermano come tutte le fasce di età contribuiscono alla propagazione dell’infezione, e purtroppo gli effetti peggiori colpiscono gli anziani fragili. Rinunciare a una festa o a un aperitivo con gli amici, non allontanarsi dall’area dove si vive e rinunciare a rientrare a casa è un dovere per tutelare la propria salute e quella degli altri, soprattutto i più fragili”.
Dall’analisi, su 8.342 casi positivi al 9 marzo alle ore 10, emerge che l’1,4% ha meno di 19 anni, il 22,0% è nella fascia 19-50, il 37,4% tra 51 e 70 e il 39,2% ha più di 70 anni, per un’età mediana di 65 anni. Il 62,1% è rappresentato da uomini. Sono 583 gli operatori sanitari positivi.
Il tempo mediano trascorso tra la data di insorgenza dei sintomi e la diagnosi è di 3-4 giorni. Il 10% dei casi è asintomatico, il 5% con pochi sintomi, il 30% con sintomi lievi, il 31% è sintomatico, il 6% ha sintomi severi e il 19% critici. Il 24% dei casi esaminati risulta ospedalizzato. L’analisi conferma che il 56,6% delle persone decedute ha più di 80 anni, e due terzi di queste ha 3 o più patologie croniche preesistenti.

Disponibile l’infografica ISS.


Aggiornamento del 10.03.2020
Decreto #IoRestoaCasa: domande frequenti sulle misure adottate dal Governo.


Aggiornamento del 11.03.2020
Comunicazioni agli ordini: n. 37, n. 38, n. 39

La Società Italiana di Cardiologia ha pubblicato una guida per aggiornare i cardiologi sul trattamento e sulle complicanze cardiovascolari dei soggetti affetti da COVID-19, e per esprimere il proprio parere sulle ultime preoccupazioni circa l’utilizzo di ACE-inibitori e Sartani su pazienti affetti ds COVID-19.


Aggiornamento del 12.03.2020
Primo Piano mette a disposizione un poster relativo alla purificazione degli ambienti chiusi, con una serie di consigli su come arieggiare i locali, sui prodotti da usare e sugli impianti di ventilazione. Il poster è realizzato dal Gruppo di Studio Nazionale Inquinamento indoor dell’Istituto Superiore di Sanità.


Aggiornamento del 12.03.2020
AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, ha rilasciato alcune misure transitorie relative alla proroga dei piani terapeutici AIFA in tema di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Tutte le informazioni a questo link.

Primo Piano ha messo a disposizione una nuova guida pratica con consigli che riguardano lo smaltimento dei rifiuti quando si è positivi e in isolamento domiciliare.


Aggiornamento del 16.03.2020
Il Ministero della Salute ha rilasciato alcune linee di indirizzo  per la rimodulazione dell’attività programmata differibile.


Aggiornamento del 18.03.2020
Rapporto ISS: “Indicazioni ad interim per un utilizzo razionale delle protezioni per infezione da SARS-CoV-2 nelle attività sanitarie e sociosanitarie (assistenza a soggetti affetti da Covid-19) nell’attuale scenario emergenziale SARS-CoV-2”.

Circolare del 18.03.2020 – COVID-19: rintraccio dei contatti in ambito di sorveglianza sanitaria e aggiornamento delle indicazioni relative alla diagnosi di laboratorio di casi di infezione da SARS-CoV-2
Circolare del 18.03.2020 – COVID-19. Raccomandazioni operative per i tecnici verificatori
Circolare del 18.03.2020 – Polmonite da nuovo coronavirus COVID-19 – ulteriori informazioni e precauzioni ed indicazioni operative su utilizzo DPI
Circolare del 18.03.2020 – Disinfezione degli ambienti esterni e utilizzo di disinfettanti (ipoclorito di sodio) su superfici stradali e pavimentazione urbana per la prevenzione della trasmissione Dell’infezione da SARS-CoV-2 (allegato disponibile)


Aggiornamento del 19.03.2020
Il Ministero della Salute ha rilasciato una circolare con alcuni elementi interpretativi a seguito dell’entrata in vigore del D.L. 17 marzo 2020, n.18.

Il comunicato stampa del Ministero della Salute. Speranza: “Per limitare gli spostamenti puntiamo con forza sulla ricetta medica via email o con messaggio sul telefono” 

Comunicati CTS.
Covid-19, CTS: “Unica diagnosi valida resta il tampone rino-faringeo
Covid-19, il Comitato Tecnico-Scientifico chiarisce la definizione di paziente guarito
CTS: “Nessun motivo per cambiare la terapia anti-ipertensiva in tempi di Covid-19”


Aggiornamento del 20.03.2020
È online su Epicentro una nuova sezione dedicata agli stili di vita. La prima parte, pubblicata oggi, è rivolta ai bambini da 0 a 11 anni e riguarda l’importanza di svolgere attività fisica in questo tempo in cui i bambini sono costretti a restare in casa.


Aggiornamento del 21.03.2020
Covid-19, Speranza: “Alleanza tra istituzioni e cittadini. Sacrifici indispensabili per battere il virus”


Aggiornamento del 22.03.2020
Ministero della Salute e Ministero dell’interno: Ordinanza divieto di spostamento in altri comuni


Aggiornamento del 23.03.2020
CNMR e UNIAMO: COVID-19 e malattie rare, al via un questionario on line per conoscere bisogni e necessità dei pazienti

Circolare del 23.03.2020 – Annullamento e sostituzione della Circolare del Ministero della Salute n. 0009480 del 19 marzo 2020 “COVID-19: rintraccio dei contatti in ambito di sorveglianza sanitaria e aggiornamento delle indicazioni relative alla diagnosi di laboratorio di casi di infezione da SARS-CoV-2.”


Aggiornamento del 25.03.2020
Circolare del 25.03.2020 – Aggiornamento delle linee di indirizzo organizzative dei servizi ospedalieri e territoriali in corso di emergenza COVID-19


Aggiornamento del 30.03.2020
Circolare del 30.03.2020 – Covid-19, Speranza: misure verranno estese fino a Pasqua


Aggiornamento del 31.03.2020
Circolare del 31.03.2020 – COVID-19: indicazioni per gravida-partoriente, puerpera, neonato e allattamento.


Aggiornamento del 01.04.2020
Il nuovo documento Epicentro su COVID-19 in gravidanza, parto e allattamento.
Il documento della SIN, Società Italiana di Neonatologia.

Primo Piano pubblica un’indagine sulle RSA e un video dedicato agli anziani e al distanziamento sociale.

Circolare del 01.04.2020 – Polmonite da nuovo coronavirus COVID-19 – ulteriori precisazioni su utilizzo dei
dispositivi di protezione individuale da parte degli operatori di Polizia locale


Aggiornamento del 08.04.2020
Circolare del 08.04.2020 – covid-19. Aggiornamento Elenco Dispositivi Diagnostici


Aggiornamento del 17.04.2020
Il materiale presentato all’ISS in conferenza stampa: Aggiornamento Epidemiologico e Survey nazionale sul covid-19 nelle strutture residenziali e socio sanitarie terzo report 14 aprile 2020


Aggiornamento del 18.04.2020
Circolare del 18.04.2020 – Indicazioni ad interim per la prevenzione ed il controllo dell’infezione da SARS-COV-2 in strutture residenziali e sociosanitarie (Indicazioni ad interim per la prevenzione e il controllo dell’infezione da SARS-COV-2 in strutture residenziali sociosanitarie)


Aggiornamento del 23.04.2020
Rapporto ISS sulla sicurezza degli alimenti: Dal campo alla tavola: i consigli dell’ISS per la sicurezza alimentare


Aggiornamento del 24.04.2020
Circolare del 24.04.2020 – COVID-19: Indicazioni emergenziali per le attività assistenziali e le misure di prevenzione e controllo nei Dipartimenti di Salute Mentale e nei Servizi di Neuropsichiatria Infantile dell’Infanzia e dell’Adolescenza (allegato disponibile)

Nota ISS relativa ai dati sull’indice Rt: Covid-19, Rt sotto 1 in tutto il Paese, le differenze Regione per Regione

ISS – Primo Piano: nuovo studio sui fattori che decidono l’esito dell’infezione COVID19


Aggiornamento del 29.04.2020
Circolare del 29.04.2020 – Indicazioni operative relative alle attività del medico competente nel contesto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 negli ambienti di lavoro e nella collettività
Circolare del 29.04.2020 – Indicazioni per la rimodulazione delle misure contenitive di fase 2 in relazione al trasporto pubblico collettivo terrestre, nell’ottica della ripresa del pendolarismo, nel contesto dell’emergenza da SARS-COV-2.


Aggiornamento del 30.04.2020
Circolare del 30.04.2020 – Emergenza COVID-19: attività di monitoraggio del rischio sanitario connesse al passaggio dalla fase 1 alla fase 2A di cui all’allegato 10 del DPCM 26/4/2020


Aggiornamento del 02.05.2020
Circolare del 02.05.2020 – Indicazioni emergenziali connesse ad epidemia COVID-19 riguardanti il settore funebre, cimiteriale e di cremazione (Revisione post DPCM 26 aprile 2020)


Aggiornamento del 04.05.2020
Istat-ISS – Rapporto relativo all’impatto dell’epidemia di COVID-19 sulla mortalità totale della popolazione residente nel primo trimestre 2020


Aggiornamento del 05.05.2020
Circolare del 05.05.2020 – Richieste di Autorizzazioni in deroga ai sensi dell’art. 11, comma 14 del D.Lgs. n. 46/97 ed Emergenza COVID 19


Aggiornamento del 06.05.2020
ISS – Primo Piano: disturbi alimentari e COVID-19.


Aggiornamento del 07.05.2020
Circolare del 07.05.2020 – COVID 19 e malattia di Kawasaki


Aggiornamento del 08.05.2020
ISS – Aggiornamento epidemiologico 
ISS – Focus sugli stranieri contagiati in Italia


Aggiornamento del 11.05.2020
Circolare del 11.05.2020 – COVID-19: test di screening e diagnostici


Aggiornamento del 18.05.2020
Circolare del 18.05.2020 – Covid-19. Collaborazione transfrontaliera – Linee guida della Commissione europea (allegato 1, allegato 2)


Aggiornamento del 20.05.2020
Circolare del 20.05.2020 – Emergenza COVID-19 e riconoscimento attività lavorative ai medici in formazione del corso di medicina generale in Regione Emilia-Romagna


Aggiornamento del 22.05.2020
Circolare del 22.05.2020 – Indicazioni per l’attuazione di misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 attraverso procedure di sanificazione di strutture non sanitarie (superfici, ambienti interni) e
abbigliamento


Aggiornamento del 28.05.2020
Circolare del 28.05.2020 – Indicazioni emergenziali connesse ad epidemia COVID-19 riguardanti il settore funebre, cimiteriale e di cremazione – Aggiornamento alla luce della mutata situazione giuridica e epidemiologica


Aggiornamento del 29.05.2020
Circolare del 29.05.2020 – Trasmissione linee di indirizzo organizzative per il potenziamento della rete ospedaliera per emergenza Covid-19 (Allegato 1Allegato 2Allegato 3)


Aggiornamento del 04.06.2020
ISS – Primo Piano sulle attività di balneazione con le indicazioni per i bagnanti e i gestori degli stabilimenti.


Aggiornamento dell’08.06.2020
Circolare del 05.06.2020 – Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori (allegato 1)


Aggiornamento del 17.06.2020
ISS – Primo Piano, report finale della survey sulle RSA in Italia.


Aggiornamento del 19.06.2020
Circolare del 19.06.2020 – Modalità attuative della quarantena per i contatti stretti dei casi COVID-19, in particolari contesti di riferimento, quali l’attività agonistica di squadra professionista


Aggiornamento del 23.06.2020
Circolare del 23.06.2020 – Indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori – Aggiornamento (allegato)


Aggiornamento del 30.07.2020
Circolare del 30.07.2020 – Impatto dell’emergenza COVID-19 sulle attività di vaccinazione – analisi del fenomeno e raccomandazioni operative


Aggiornamento del 13.08.2020
Circolare del 13.08.2020 – Indirizzi operativi per l’effettuazione su base volontaria dei test sierologici sul personale docente e non docente delle scuole pubbliche e private nell’intero territorio nazionale #399111741# (allegato 1, allegato 2)


Aggiornamento del 13.10.2020
Circolare del 13.10.2020 – COVID-19: indicazioni per la durata ed il termine dell’isolamento e della quarantena


Aggiornamento del 14.10.2020
Trasmissione documento “Prevenzione e risposta a Covid-19: evoluzione della strategia e pianificazione nella fase di transizione per il periodo autunno invernale”, predisposto dal Ministero della Salute, dall’Istituto Superiore di Sanità, dal Coordinamento delle Regioni e Province Autonome ed altri (cfr. documento), che fornisce elementi generali per rafforzare la preparedness per fronteggiare in modo ottimale le nuove infezioni da SARS-CoV-2 nella stagione autunno inverno 2020-2021 alla luce di tutti i possibili scenari epidemici che dovessero delinearsi.
Si invita a voler dare la massima


Aggiornamento del 19.10.2020
ISS – Primo Piano, Telepediatria, raccomandazioni e indicazioni su come gestire il paziente pediatrico con l’ausilio della medicina online

Autore: Redazione

© 2019 - FNOMCeO All Rights Reserved. Via Ferdinando di Savoia, 1 00196 ROMA CF: 02340010582